• FILI E TRAME

    Ninuzza

TITOLO: Ninuzza

Nina è una giovane ragazza palermitana, appartenente a una famiglia povera e numerosa, costretta a subire le difficoltà della guerra nella Sicilia degli anni Quaranta. Sono gli anni in cui la protagonista conoscerà l’amore, e insieme a questo affronterà scelte difficili, come l’abbandono della casa paterna e della terra natia per un mondo lontano e sconosciuto, con l’unico desiderio di riscattare la vita dei suoi cari e garantire un futuro ai propri figli. A queste pagine fa da sfondo una cultura votata alla dimensione familiare, caratterizzata da valori, credenze e talvolta superstizioni, che accompagnerà i protagonisti anche durante la difficile prova vissuta lontano da casa. Ninuzza è una figura femminile capace di muoversi con determinazione e forza all’interno di un mondo patriarcale e maschilista, che riuscirà a vincere anche i pregiudizi più radicati conquistando, con silente discrezione, l’indipendenza e il rispetto per sé e la propria famiglia. La sua storia racconta le speranze e le paure legate al viaggio, quello di svolta, di uomini e donne che, nonostante tutto, non si arrendono.

Illustrazioni di Sergio Chiovaro

AUTORE: Camille Guillon-Verne

Discendente di Jules Verne, Camille Guillon-Verne (Nantes, 1981) è cresciuta in un ambiente propizio alla lettura e alla cultura. All’età di ventuno anni lascia la Francia per seguire l’amore in Sicilia, dove trascorre quindici anni felici. Affascinata dalla tradizione siciliana e dalle storie di Nina, la nonna del marito, comincia a nutrire la passione per la scrittura in italiano. Trasferitasi per lavoro in Puglia, dove gestisce una struttura ricettiva all’interno di una antica masseria, porta a termine il suo primo romanzo liberamente ispirato ai racconti della nonna, all’ombra di una quercia plurisecolare immersa nella natura.

Clicca qui per leggere tutti gli articoli dedicati al volume

15,00