• FUORI CATALOGO

    Il disegno

TITOLO: Il disegno

Un artista racconta la sua più grande passione, intorno alla quale ha ruotato e ruota tutta la sua vita: così queste memorie organizzate intorno al disegnare diventano inevitabilmente una sorta di autobiografia di quella che è davvero stata una vita per il disegno.
«Sono nato l’8 agosto del 1927 nel pieno della calura palermitana e dell’era fascista. Sono trascorsi da allora ottantacinque anni; e di quel tempo ormai così lontano anche i ricordi si sono perduti nell’inesorabile dimenticanza, mentre tante altre memorie di poco successive, i ricordi dell’epoca in cui ho cominciato a disegnare, sono sfumati nelle più vaghe amnesie.
Restano solo quei fatti che hanno assunto una vera consistenza nel piccolo spazio della memoria e che, solo per chi sa disegnare, possono trasformarsi miracolosamente in disegni: forse è proprio questa la vera trasfigurazione. Un processo che un artista opera sulla realtà, secondo una sua fantasia che trasfigura il vero alterando il concetto di verosimiglianza per insinuarvi un elemento nuovo, rivoluzionario e inesprimibile, che è la forma della sua concezione del mondo, qualcosa che fra i meandri multiformi dell’intelletto corrisponde in un certo senso alla sua stessa anima».

Autore: Bruno Caruso

15,00 7,50